News

Torna a tutte le news

CORONAVIRUS: INDICAZIONI PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI PER LE PERSONE POSITIVE O IN QUARANTENA

In osservanza alle disposizioni di legge emanate per far fronte all’emergenza sanitaria legata al Coronavirus, si avvisano i cittadini risultati positivi o in quarantena obbligatoria a seguire le indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità in merito alla gestione dei rifiuti domestici. Le persone risultate positive al tampone, in isolamento o in quarantena obbligatoria devono sospendere la raccolta differenziata per l’intero periodo di quarantena e gettare tutti i rifiuti domestici (anche umido, plastica, carta e metalli) nel contenitore del secco non riciclabile. Ogni giorno i rifiuti prodotti – anche mascherine, guanti monouso e altri presidi sanitari – vanno messi dentro uno o più sacchetti (uno dentro l’altro) ben chiusi tramite laccetti o nastro adesivo, che vanno poi gettati nel contenitore del secco. È importante che i sacchetti non siano bucati e che non si strappino: per questo motivo devono essere utilizzati sacchetti resistenti e anche più di uno.

Contarina continuerà a svuotare i contenitori del secco non riciclabile come indicato nell’EcoCalendario di ogni Comune/zona.
Inoltre, se le normali frequenze di svuotamento non sono sufficienti, per tutta la durata dell’emergenza queste persone potranno richiedere una raccolta aggiuntiva straordinaria chiamando il numero verde 800.07.66.11 da telefono fisso oppure il numero 0422.916500 da cellulare.
Una volta terminato il periodo di quarantena obbligatoria, non sarà più possibile richiedere delle raccolte aggiuntive del secco. Si chiede la massima collaborazione dei cittadini su questo punto, per consentire a Contarina di assistere in modo efficiente coloro che ne abbiano effettiva necessità.
A conclusione del periodo di quarantena deve essere ripresa la consueta raccolta differenziata dei rifiuti, secondo le abituali modalità e frequenze in vigore.

Coloro che non sono positivi o in quarantena, invece, possono continuare a fare la raccolta differenziata, come fatto finora.
Per maggiori informazioni, scarica il vademecum allegato.

 


INFORMATIVA PRIVACY redatta in forma semplificata ai sensi dell’Art. 13 del Reg. UE 2016/679 e dell’Art. 14, c.5 del D.L. 14/2020
Contarina S.p.A., ai sensi del Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali (Reg. UE 2013/679), è responsabile del trattamento dei dati personali trattati per la fornitura del servizio di raccolta dei rifiuti domestici per le persone positive al tampone o in quarantena obbligatoria. Il Titolare del trattamento è il Consiglio di Bacino Priula.
Nel caso di richiesta di una raccolta aggiuntiva straordinaria i suoi dati personali verranno trattati i con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza e nel pieno rispetto delle disposizioni di cui al Reg. UE 679/2016, con il supporto, oltre che di materiali cartacei, anche di materiali informatici o telematici. I suoi dati personali saranno trattati per la salvaguardia degli interessi vitali delle persone fisiche coinvolte e per motivi di interesse pubblico nel settore della sanità pubblica. I suoi dati personali verranno trattati da soggetti incaricati al trattamento da parte di Contarina S.p.A. che tratteranno tali dati seguendo le istruzioni impartite, sotto la diretta autorità di Contarina S.p.A. I suoi dati personali potranno essere comunicati a soggetti che svolgono attività connesse all’erogazione del servizio. Inoltre, come da art. 14 del D.L. 14/2020 i suoi dati personali potranno essere comunicati a soggetti operanti nel servizio nazionale di protezione civile ed ad altri soggetti pubblici e privati per motivi di interesse pubblico nel settore della sanità pubblica. Qualora il Titolare o il Responsabile del Trattamento ritengano necessario trasferire i dati personali oggetto del trattamento al di fuori dell’UE essi si impegnano ad adottare garanzie atte a rendere il trasferimento sicuro e a far sì che il trattamento rispetti i requisiti del Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali. I suoi dati personali saranno conservati per tutta la durata dell’erogazione del servizio, per il tempo necessario al perseguimento delle finalità del trattamento e secondo le tempistiche di legge. I dati di cui all’ art 9 del Reg. UE 2016/679 potranno essere conservati sino al 30/07/2020, attuale termine dello stato di emergenza nazionale e secondo le tempistiche di legge. Il mancato conferimento dei suoi dati personali determinerebbe l’impossibilità di erogare il servizio richiesto di raccolta aggiuntiva straordinaria. Si ricorda che è sempre possibile chiedere l’accesso ai dati personali, la rettifica o cancellazione degli stessi, la limitazione del trattamento, effettuare opposizione al trattamento, chiedere la portabilità dei dati, nonché proporre reclamo all’Autorità di controllo competente o ricorso giurisdizionale qualora Lei ritenga che i diritti di cui gode siano stati violati a seguito di un trattamento. Per esercitare i propri diritti e/o per qualunque informazione o richiesta si prega di contattare, il Responsabile per la Protezione dei Dati di Contarina S.p.A. ai seguenti riferimenti:

 



Scarica allegato
Contarina è partner di