EcoCentro

foto cartello ingresso ecocentroL'EcoCentro è uno spazio recintato e sorvegliato dove si portano alcuni rifiuti che, per dimensioni o per tipologia, non possono essere raccolti porta a porta.




CHI PUO' ACCEDERE

All’EcoCentro possono accedere tutte le utenze domestiche del territorio servito e altri soggetti espressamente autorizzati da Contarina.


COSA SERVE


Per entrare all'EcoCentro le utenze domestiche devono identificarsi presso l'operatore, mostrando la tessera sanitaria dell'intestatario del contratto. Inoltre, all'ingresso della struttura tutti gli utenti devono mostrare quali rifiuti intendono portare all'EcoCentro: il personale di guardiania darà indicazioni sul loro corretto conferimento. L'accesso all'EcoCentro è consentito ad un numero di utenti tale da permettere l'utilizzo della struttura in condizioni di sicurezza.


ORARI DI APERTURA

Per conoscere gli orari di apertura degli EcoCentri clicca qui.


MODALITA' DI ACCESSO DURANTE L'EMERGENZA SANITARIA COVID-19

Durante l'emergenza sanitaria sono state adottate specifiche modalità di accesso agli EcoCentri che consentono di rispettare le disposizioni emanate dalle Autorità in merito al contenimento del virus.

Queste le indicazioni da seguire per conferire i rifiuti:

  • recarsi all’EcoCentro solo in caso di effettiva necessità
  • rispettare le limitazioni nel numero di accessi per ciascun turno di apertura; il numero di utenti che possono accedere dipendono dalle caratteristiche dimensionali e logistiche di ciascun EcoCentro. Al raggiungimento del limite massimo di auto in coda, gli addetti alla gestione esterna comunicheranno agli utenti che il conferimento dei rifiuti potrebbe non essere più garantito e, proprio per evitare inutili attese, consiglieranno di usufruire del servizio al successivo turno di apertura della struttura
  • rispettare le indicazioni fornite dal personale presente
  • attendere il proprio turno all’interno dell'autovettura, dove potrà essere presente una sola persona
  • è obbligatorio l'utilizzo di mascherine, nonché guanti o soluzione igienizzante
  • moderare i quantitativi di rifiuto da conferire, rispettando i limiti fissati consultabili cliccando qui e riportati anche nell’EcoCalendario
  • portare all’EcoCentro i rifiuti già divisi per tipologia
  • è vietato abbandonare rifiuti all'esterno dell'EcoCentro. Gli abbandoni sono oggetto di indagini e i trasgressori verranno sanzionati


Per Ulteriori informazioni, scarica il vademecum informativo cliccando qui.

Attenzione:


  • porta i rifiuti già divisi per tipo e ridotti di volume

  • segui le indicazioni dei cartelli e del personale presente all'interno dell'EcoCentro

  • non prendere rifiuti già presenti all’interno dell'EcoCentro

  • non lasciare materiale all’esterno dell'EcoCentro

  • per garantire l’accesso all'EcoCentro a tutti coloro che ne hanno necessità sono state fissate le quantità di rifiuto che ciascuno può portare come di seguito indicato:
    - per l’utenza non domestica, per i soli rifiuti ingombranti: max n. 2 pezzi/anno;
    - fino ad 1 metro cubo di materiale al giorno per ogni tipologia di rifiuto, per un massimo di 3 metri cubi al mese, ad eccezione di alcune tipologie, per le quali valgono i limiti riportati di seguito:

 Rifiuto  Quantità mensile massima  Quantità annua massima
  Pneumatici   0,5 mc   1 mc
  Inerti  3 mc   6 mc
 Oli minerali esausti   15 litri  180 litri
  Oli e grassi commestibili  100 litri    1200 litri
 Prodotti etichettati  “T” e/o “F”   80 litri   80 litri
  Pile   5 litri  10 litri
  Medicinali    5 litri  10 litri
  Cartucce e Toner esauriti   10 litri   120 litri

 

 COSA PORTARE

  • Cartone: scatole e scatoloni piegati

  • Vetro: bicchieri, bottiglie e lastre (per le lastre retinate e il vetrocamera: vedi Ingombranti)

  • Metallo: reti, lattine, pentole e grucce appendiabiti completamente in metallo

  • Frigoriferi, condizionatori 

  • Lavatrici, lavastoviglie, termoconvettori, forni
  • Schermi: televisori, monitor di computer

  • Piccoli elettrodomestici

  • Neon e lampade a scarica

  • Legno: tronchi, mobili, cassette

  • Vegetale: sfalci d’erba, ramaglie

  • Inerti: ceramica, terracotta, piastrelle, mattoni

  • Ingombranti: materassi, divani, poltrone, lastre retinate, vetrocamera. Per ingombranti si intendono rifiuti non riciclabili di grandi dimensioni, che non entrano nel contenitore del secco in dotazione.

  • Imballaggi in plastica: cellophane, nylon, polistirolo da imballo, vaschette, cassette e bottiglie in plastica, grucce
    appendiabiti in plastica.

  • Oggetti in plastica rigida: mobili da giardino, bacinelle, taniche, copridamigiane, parti di sedie in plastica, giocattoli completamente in plastica senza parti elettriche (tipo mattoncini da costruzione), secchi e cestini in plastica, custodie in plastica di cd, dvd e videocassette.
  • Gomme per auto, moto, biciclette

  • Bombolette spray con simboli di pericolo

  • Contenitori non spray con simboli di pericolo: barattoli di vernice, contenitori di colle

  • Batterie per auto e moto

  • Olio da cucina

  • Olio per motori

  • Pile: pile a stilo (per torce e radio), pile a bottone (per orologi), pile rettangolari, batterie per cellulari

  • Medicinali Scaduti: fiale per iniezioni, disinfettanti, sciroppi, pastiglie, pomate (senza la confezione di cartoncino)

  • Cartucce e Toner

  • Indumenti: abbigliamento, coperte, biancheria per la casa, borse, scarpe e cinture in buono stato


  • Tappi in sughero: senza parti in metallo o vetro

Contarina raccoglie a domicilio, con un servizio a pagamento, rifiuti non conferibili nei contenitori assegnati o presso l'EcoCentro. Per maggiori informazioni vai alla pagina Servizi extra.

 foto cassoni ecocentro

 

Contarina è partner di