EcoCentro zonale: sperimentazione

mappaCon l’obiettivo di migliorare il servizio offerto, ridurre i tempi di attesa e contrastare i furti, a partire dal 30 novembre è attiva una sperimentazione che coinvolge: Breda di Piave, Maserada sul Piave, San Biagio di Callalta, Silea, Monastier di Treviso e Zenson di Piave.
In questi Comuni il servizio offerto dagli EcoCentri cambia: verranno modificati giorni e orari di apertura, modalità di accesso e rifiuti da conferire.

L’EcoCentro a Breda di Piave (via A. Volta - loc. Pero), diventa la struttura di riferimento zonale, videosorvegliato e presidiato dall vigilanza privata durante le aperture.
Qui si possono portare tutte le tipologie di rifiuto, in particolare: rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE), inerti, pneumatici. Questi, infatti, sono i rifiuti più problematici, frequentemente oggetto di furti o che necessitano di controlli particolari e si possono portare solo all’EcoCentro zonale, unica struttura autorizzata.
All’EcoCentro di Breda di Piave le utenze domestiche possono portare anche lana di vetro/roccia e guaina catramata, chiedendo l'apposita autorizzazione compilando il modulo sottostante.
Inoltre, per evitare le attese e rendere il servizio più efficiente, sono previste due aperture settimanali – riservate e su prenotazione – per le utenze domestiche che accedono con autocarri (sempre entro i limiti quantitativi previsti) e per tutte le utenze non domestiche.

All’EcoCentro zonale si affiancano cinque EcoCentri satellite situati a: Maserada sul Piave, Monastier di Treviso, San Biagio di Callalta (loc. Spercenigo), Silea e Zenson di Piave. In queste strutture possono entrare solo le utenze domestiche per portare i rifiuti più comuni, ad esempio: vegetale, cartone, imballaggi in plastica o ingombranti.

Per maggiori informazioni sulla sperimentazione, scarica il pieghevole informativo cliccando qui.


ORARI DI APERTURA - IN VIGORE DAL 30.11.2020

orari

 

LANA DI VETRO-ROCCIA E GUAINA CATRAMATA - RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE

Raccolta riservata alle utenze domestiche, che possono conferire questi rifiuti pericolosi solo all’EcoCentro zonale a Breda di Piave, l’unica struttura autorizzata alla raccolta di questi particolari materiali.
Per portare all’EcoCentro zonale questi rifiuti, puoi chiedere l’apposita autorizzazione compilando il form seguente. La tua richiesta verrà inviata agli uffici competenti: riceverai l'autorizzazione tramite mail, all'indirizzo di posta elettronica indicato, entro qualche giorno.
Ricordati di mostrare questo documento al personale presente all'ingresso dell'EcoCentro.








Rifiuto da conferire:
(selezionare obbligatoriamente almeno una delle due voci)


* Campi obbligatori

SERVIZIO RACCOLTA LANA DI VETRO, DI ROCCIA E GUAINA CATRAMATA INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DATI PERSONALI, AI SENSI DELL’ ART. 13 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679, “REGOLAMENTO GENERALE SULLA PROTEZIONE DEI DATI

Secondo quanto richiesto dal Regolamento Europeo 2016/679, i suoi dati personali verranno raccolti e trattati da Contarina S.p.A. quale Responsabile del Trattamento per conto del Consiglio di Bacino Priula, Titolare del Trattamento. I suoi dati saranno trattati in modo lecito, corretto, trasparente ed in maniera da garantirne un'adeguata sicurezza, integrità e riservatezza. Ai sensi dell’Art. 13 del citato Regolamento, le vengono perciò fornite le seguenti informazioni.

1) Titolare e Responsabile del trattamento: il Titolare del trattamento è il Consiglio di Bacino Priula (sede legale ed operativa a Fontane di Villorba (TV), Via Donatori del Sangue, n. 1, cap. 31020, c.f./p.iva 04747540260, e-mail: consigliodibacino@priula.it, pec: protocollo@cert.priula.it; Responsabile Protezione Dati, e-mail di contatto: rpd@priula.it, pec: rpd@cert.priula.it ). Il Titolare ha nominato Responsabile del Trattamento Contarina S.p.A. (sede legale ed operativa a Lovadina di Spresiano (TV), Via Vittorio Veneto, n. 6, cap. 31027, c.f./p.iva 02196020263, mail: contarina@contarina.it, pec: protocollo@cert.contarina.it; Responsabile Protezione Dati, e-mail di contatto: rpd@contarina.it, pec: rpd@cert.contarina.it) soggetto gestore del servizio di raccolta rifiuti nel territorio del Consiglio di Bacino Priula.

2) Trattamento dei dati personali: relativamente alla gestione delle richieste effettuate dagli interessati al fine di ricevere l’autorizzazione al conferimento di lana di vetro/roccia e di guaina catramata presso gli ecocentri autorizzati, effettuate tramite l’apposito form presente nel sito web aziendale ed al fine di effettuare il corretto conferimento dei predetti materiali, i Suoi dati personali verranno trattati con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza e nel pieno rispetto delle disposizioni di cui al Reg. UE 679/2016, con il supporto, oltre che di materiali cartacei, anche di materiali informatici o telematici nonché attraverso strumenti automatizzati atti a memorizzare, gestire o trasmettere i dati stessi. La raccolta dei Suoi dati personali è effettuata dato che Contarina S.p.A. persegue l’obiettivo del progressivo e continuo miglioramento nell’efficienza e del servizio offerto, sviluppando e adottando le soluzioni tecnologiche, organizzative e procedurali più funzionali.

3) Finalità e basi giuridiche del trattamento: i dati personali di cui alla presente informativa saranno oggetto di trattamento per la gestione delle richieste di autorizzazione al conferimento di lana di vetro/roccia e di guina catramata effettuate dall’Utente a Contarina S.p.A. e per la gestione dell’effettivo e corretto conferimento, costituente la principale base giuridica legittimante il trattamento (lettera b, art. 6 Reg. UE 679/2016). I suoi dati saranno, altresì, trattati in quanto ciò è necessario per l’esecuzione del compito di interesse pubblico di raccolta rifiuti (lettera e, art. 6 Reg. UE 679/2016) e per l’adempimento di obblighi legali (lettera c, art. 6 Reg. UE 679/2016), come, ad esempio, quelli fiscali. Per quanto concerne l’effettuazione di indagini sulla qualità dei servizi erogati, in tali ipotesi i Suoi dati personali saranno trattati conformemente a quanto previsto dal punto 6.4 delle Carte Servizi di Contarina (Carta della Qualità Servizi di Gestione di Rifiuti nel Bacino Priula e Carta della Qualità Gestione del Servizio Cimiteriale Integrato e di Cremazione) rubricato “VALUTAZIONE DEL GRADO DI SODDISFAZIONE DELL’UTENTE” e ai sensi del quale Contarina S.p.A. si impegna ad eseguire indagini di “customer satisfaction” utili a rilevare il grado di soddisfazione degli utenti per elaborare progetti di miglioramento della qualità dei servizi. Il trattamento dei Suoi dati personali a fini di indagine sulla qualità dei servizi erogati dalla nostra Azienda avverrà, pertanto, sulla base, oltre che del legittimo interesse della stessa al buon andamento della propria attività (base giuridica di cui alla lettera f dell’art. 6 Reg. UE 679/2016) anche in adempimento degli obblighi di legge sulla stessa gravanti (si veda, tra tutti, la “Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 gennaio 1994 – Principi sull’erogazione dei servizi pubblici” la quale espressamente stabilisce che “I soggetti erogatori acquisiscono periodicamente la valutazione dell’utente circa la qualità del servizio reso”) base giuridica questa di cui alla lettera c dell’art. 6 Reg. UE 679/2016.

4) Soggetti autorizzati al trattamento (Incaricati): dei Suoi dati personali potranno avere conoscenza tutti i soggetti specificamente individuati quali “Incaricati del trattamento” dal Titolare o dal Responsabile del Trattamento e da loro nominati. Gli Incaricati, individuati secondo l’ambito ed il profilo a ciascuno assegnato, agiranno solo su autorizzazione del Titolare o del Responsabile del trattamento, conformemente a quanto disposto dall’art 29 Reg. UE 679/2016 e tratteranno i Suoi dati soltanto previa istruzione, agendo sotto la diretta autorità del Titolare o del Responsabile del Trattamento.

5) Soggetti cui i dati vengono comunicati (Destinatari): per lo svolgimento di talune attività relative al trattamento dei Suoi dati personali gli stessi potranno essere comunicati a soggetti che svolgono attività connesse, utili o necessarie all’erogazione del servizio richiesto quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: • soggetti che forniscono specifici servizi elaborativi o di consulenza per l’amministrazione e gestione aziendale, legale o fiscale/tributaria;
• soggetti che forniscono servizi elaborativi o di manutenzione dei sistemi informativi e del sito web istituzionale;
• società fornitrici dei sistemi di sicurezza informatica;
• società effettuanti indagini sulla qualità dei servizi erogati ed addette ad attività di comunicazione aziendale;
• soggetti ai quali la facoltà di accedere ai Suoi dati personali sia riconosciuta da disposizioni di legge o da normativa secondaria;
• altri enti, pubblici o privati, per l’adempimento di obblighi previsti dalla legge.

6) Trasferimenti di dati: qualora il Titolare o il Responsabile del Trattamento ritengano necessario trasferire i dati personali oggetto del trattamento al di fuori dell’UE (per “trasferimento al di fuori del territorio dell’Unione Europea” intendendosi anche l’utilizzo di servizi, a titolo esemplificativo, hosting, cloud e storage, basati sul salvataggio di dati presso sistemi ubicati in Paesi extra UE) essi si impegnano ad adottare garanzie atte a rendere il trasferimento sicuro e a far sì che il trattamento rispetti i requisiti del Regolamento nonostante sia svolto extra UE (decisioni di adeguatezza, clausole contrattuali, consenso…).

7) Periodo di conservazione dei dati: i Suoi dati personali saranno conservati, per il perseguimento delle finalità di cui al punto 3 per tutta la durata dell’erogazione del servizio. Essi saranno conservati anche successivamente per l’espletamento degli eventuali adempimenti connessi o derivanti dalla richiesta di erogazione del servizio, comprese eventuali attività di fatturazione o di gestione di eventuali contenziosi, nonché ai sensi della normativa cogente (es. fiscale).

8) Obbligatorietà del conferimento dei dati personali: il conferimento dei dati personali costituisce requisito necessario per ottenere l’autorizzazione al conferimento di lana di vetro/roccia e di guaina catramata; l’eventuale rifiuto a comunicare i propri dati personali comporta l’impossibilità di essere contattato per ottenere l’autorizzazione richiesta al conferimento e quindi di usufruire del servizio richiesto.

9) Diritti dell’interessato: si ricorda che è sempre possibile esercitare i diritti di cui agli artt. 15 e seguenti del Regolamento UE 679/2016 (accesso ai dati personali, rettifica o cancellazione degli stessi, limitazione del trattamento, opposizione al trattamento, portabilità dei dati) nonché proporre reclamo all’Autorità di controllo competente (ai sensi dell’art. 77 Reg UE 679/2016) o ricorso giurisdizionale (ai sensi dell’art. 79 Reg UE 679/2016) qualora l’Interessato ritenga che i diritti di cui gode siano stati violati a seguito di un trattamento. Per esercitare i propri diritti e/o per qualunque informazione o richiesta si prega di contattare, preferibilmente, il Responsabile per la Protezione dei Dati di Contarina S.p.A. ai seguenti riferimenti: • indirizzo postale: Via Vittorio Veneto, 6, 31027, Lovadina di Spresiano (TV)
• indirizzo mail: rpd@contarina.it
• indirizzo pec: rpd@cert.contarina.it