MEZZI DI RACCOLTA

mezziPer svolgere i propri servizi di raccolta e d’igiene ambientale, Contarina è dotata di un parco mezzi ampio e differenziato, allestito con le tecnologie più evolute appositamente sviluppate dai nostri tecnici assieme a varie case produttrici. 
Questo garantisce una maggiore efficienza in fase di raccolta, l’ottimizzazione dei tempi di lavoro, e massimi livelli di sicurezza.
Il parco automezzi, in continua evoluzione, si compone attualmente di 481 mezzi, tra cui 250 sono i classici mezzi a vasca per la raccolta porta a porta, 30 i semirimorchi utilizzati per il trasporto del rifiuto raccolto presso gli impianti e 20 spazzatrici da 4 e da 1 mc.

Per il servizio di raccolta porta a porta, vengono usati mezzi di piccole e grandi dimensioni, che svolgono attività diverse e complementari, risolvendo così i limiti di ciascuno: i più grandi eseguono il trasporto, mentre i più piccoli svolgono le raccolte garantendo la massima capillarità del servizio. Questi mezzi satellite snelli e di piccole dimensioni sono di diverse tipologie, che vanno dal classico mezzo a vasca, fino all’ultimo modello a metano, allestito con una doppia vasca per il trasporto di due tipologie distinte di rifiuto. Se i mezzi in fase di raccolta sono piccoli e veloci, quelli che completano il trasporto del rifiuto raccolto devono contenere il rifiuto di un intero comune o addirittura più comuni. Questi mezzi sono chiamati semirimorchi e hanno una capacità di 52 mc. Vengono posizionati in luoghi strategici così ogni volta che un mezzo piccolo ha completato il carico, va a conferire il suo contenuto all’interno del semirimorchio.
Il semirimorchio è dotato di un sistema tecnologico innovativo che consente di riconoscere automaticamente la targa del mezzo e il peso del rifiuto conferito. I dati che rileva vengono trasmessi al sistema informatico centrale di Contarina che, in tempo reale, registra quanto rifiuto è stato raccolto, da quale automezzo e in quale Comune.

Anche il servizio di spazzamento è stato oggetto di ricerca da parte di Contarina. 
Lo spazzamento consiste nella raccolta dei rifiuti in strade e aree pubbliche o, su specifica richiesta, anche in aree private. 
La conformazione del territorio e le particolari attenzioni da riservare ai centri storici hanno comportato la ricerca continua di tipologie di spazzatrici di piccole e piccolissime dimensioni, dotate delle più evolute tecnologie in termini di resa del servizio e abbattimento delle polveri sottili. Le spazzatrici attualmente in uso hanno una camera di capacità di raccolta che va dai 4 metri cubi per le spazzatrici tradizionali fino a 1 metro cubo per le più piccole. Il personale addetto al servizio è dotato di soffiatori azionati per raggruppare i rifiuti e renderli raggiungibili dalla spazzatrice.

Un'altra tipologia di automezzo particolarmente evoluta è quella delle autobotti, utilizzate per il servizio di pulizia delle caditoie e delle griglie stradali dislocate in strade e aree pubbliche dei Comuni consorziati.

L’efficienza degli automezzi di Contarina viene garantita da specifici programmi di manutenzione effettuati presso l’officina interna, dove vengono eseguite anche le sedute di revisione obbligatoria.